#partecipazione è… ‘Un’estate più viva in città’ per aggregare gli anziani soli

25 luglio 2017

Condividi


‘Un’estate più viva in città’: un caffè insieme, una merenda, un aperitivo ed anche una festa a misura di anziano. Sono queste solo alcune delle prime iniziative che il Tavolo di Quartiere, nato su iniziativa del Gruppo Partecipazione del progetto Rigenerare Valore Sociale – Welfare Lodigiano di comunità, ha fissato in agenda per le prossime settimane.

“Si tratta delle prime uscite pubbliche maturate dopo un lungo percorso di mesi di lavoro e di rete sul territorio cittadino da parte dei Servizi sociali e degli operatori del progetto che hanno dato vita ad un Tavolo di quartiere – spiega ELISABETTA DODI referente del Gruppo Partecipazione – Un luogo di confronto e pianificazione formato da istituzioni e da persone della società come farmacista di quartiere, alcuni responsabili Caritas, il comandante della Polizia locale, le bibliotecarie e altri responsabili di associazioni della città che ha come obiettivo l’intercettazione della “fascia grigia” di anziani ultra settantacinquenni soli e non agganciati dai servizi, ovvero quelle persone che ad oggi non hanno grosse problematicità e non si rivolgono ai servizi, ma sono alla soglia della vulnerabilità perché privi di rete. Lo scopo è quello di individuarli, agganciarli e sostenerli attraverso la creazione di una rete di legami sociali significativi”.

All’interno del Progetto che ha il Comune di Lodi come Ente Capofila del Piano di Zona e finanziato da Fondazione Cariplo e volto a riattivare risorse e legami sul territorio in risposta a bisogni concreti della comunità, attraverso il lavoro di studio del territorio sono stati individuati tre quartieri in cui la concentrazione di anziani soli è maggiore. Da qui l’idea di programmare alcuni micro-eventi che hanno lo scopo di avvicinare le persone tra di loro e presentare i possibili servizi, di volontariato e non, che sono disponibili e che sono sconosciuti alla maggior parte della popolazione anziana. Si tratta di momenti pensati come occasioni informali di convivialità, che hanno lo scopo di mettere in contatto, creare legami, far conoscere le realtà di aiuto e sostegno.

“Incontro riuscito e clima frizzante – commentano alcuni dei rappresentanti del Tavolo di quartiere di ritorno dall’iniziativa di oggi – Abbiamo parlato con una decina di anziani che hanno pian piano superato la diffidenza e si sono avvicinati ad assaggiare qualcosa e a chiacchierare con noi che abbiamo presentato loro il progetto e dato appuntamento per i prossimi incontri”.

IN AGENDA:

29 LUGLIO, 16.30 alle 18.30 – in zona BARBINA (Chiesa) via Morti della Barbina per ‘Una merenda insieme?’

13 SETTEMBRE 17.30-19.00 – LUNGO ADDA (Panoramico) via Enrico Mattei Un aperitivo insieme?

29 SETTEMBRE 16.00-19.00 – LAGHI (Parco) via Lago di Garda – Una festa nel parco?